Seguici sui social

Livorno celebra Santa Giulia, Patrona della Città

Il 22 maggio Livorno celebra Santa Giulia, patrona della città. Gli eventi per questa ricorrenza dureranno tutto il weekend con la gara ramiera e tradizionale processione.

Finalmente sono tornate al completo le gare ramiere e quest’anno si torna a disputare anche la Coppa Santa Giulia sabato 21 maggio. Lo stesso giorno è prevista la processione lungo i canali medicei, mentre domenica 22 maggio, giorno della patrona, si celebrerà la Santa Messa in Duomo con inizio alle 17.30 e successivamente la processione per le vie del centro cittadino. Il weekend di festa si conclude alle 21.30 con l’inaugurazione del nuovo impianto di illuminazione sotto il Voltone di Piazza della Repubblica.

SABATO 21 MAGGIO

La coppa Santa Giulia

La Coppa Santa Giulia è la seconda gara remiera della stagione che si disputerà nelle acque antistanti il Pontino, la Falsa Braga della Fortezza Nuova e il Voltone, come detto sabato 21 maggio.

Il pubblico potrà assistere dalle spallette.

Alle 17 prenderanno il via le fasi eliminatorie della gara remiera. Inizieranno le imbarcazioni junior e le barche condotte dagli equipaggi femminili, seguite poi dalle imbarcazioni a 4 remi e dagli armi a 10 remi, sarà una gara a inseguimento.
Tra una fase eliminatoria e l’altra si terranno intermezzi musicali a cura di corali provenienti da tutta la Toscana.

Tra le 19.30 e le 20.30 ci sarà un breve intervallo, dopodiché gli eventi riprenderanno con le semifinali dei 4 remi e 10 remi.

La processione lungo canali medicei

Il programma prevede alle 17.30 il posizionamento delle reliquie di Santa Giulia sull’imbarcazione che la condurrà in processione.

Alle 21.30 si entra nel vivo con la partenza dalla Darsena Vecchia della suggestiva processione in mare e nei canali medicei fino a giungere alla Falsa Braga della Fortezza Nuova con il saluto e la benedizione da parte del Vescovo monsignor Simone Giusti.

La musica della Fanfara dell’Accademia Navale e i canti della Corale Diocesana accompagneranno il solenne momento.

Seguiranno, dopo le 22.00, le finali della Coppa, alle 23.00 le premiazioni e alle 23,30 conclusione della giornata con i giochi pirotecnici dalla Fortezza Nuova.

DOMENICA 22 MAGGIO

Le celebrazioni religiose

Domenica 22 maggio, giornata della Patrona, alle 17.30 sarà celebrata la solenne messa in Duomo presieduta dal Vescovo monsignor Simone Giusti seguita dalla processione con le reliquie della Santa per le vie del centro cittadino. Questo l’itinerario: piazza Grande, via Grande, piazza Colonnella, via dell’Arsenale, piazza dell’Arsenale, con sosta e benedizione e ritorno in Duomo lungo lo stesso percorso. La processione sarà accompagnata dal suono della Fanfara dell’Accademia Navale.

L’inaugurazione dell’illuminazione del Voltone con giro in battello

Le celebrazioni in onore di Santa Giulia si concluderanno alle 21,30 con l’inaugurazione dell’illuminazione del primo intervento di valorizzazione illuminotecnica sotto il Voltone di piazza della Repubblica. Un mix di luci bianche e colorate che colpirà sicuramente chi si troverà a percorrere in battello le acque sottostanti la piazza, ma sarà visibile anche dalle griglie della piazza.

Piazza della Repubblica è anche conosciuta come piazza del Voltone, ed è senza dubbio il luogo più metafisico di Livorno, per la sua natura e carattere di vero e proprio ponte sull’acqua di collegamento dell’estremità ad est del Pentagono del Buontalenti.

Alle 21,30 il battello Marco Polo (48 posti) imbarcherà le autorità e la stampa per il primo giro inaugurale, dopodiché la stessa barca e Libur (110 posti) saranno a disposizione dei cittadini che vorranno ammirare la nuova illuminazione.

Tre i tour gratuiti, fino ad esaurimento posti, alle 21,40, alle 22 e alle 22,30 con imbarco dallo scalandrone sul viale Avvalorati.

Per info: Coop. Itinera- Battello Marco PoloBattello Libur – Scama

 

Foto: gareremierelivorno.it

Condividi:

Articoli correlati